Skip to content Skip to footer
Lettura: competizione o piacere?

Lettura: competizione o piacere?

10 Comments

  • Post Author
    admin
    Posted 30/11/2015 at 12:19

    Alex – gennaio 20, 2015:

    Da ragazzo, ho trovato questa storia molto carina. Lo stile è buono, scorrevole, curato. Ottima scelta la prima persona, ci permette di andare a fondo (per quanto lui ce lo permetta!) nei pensieri di Ryan, di condividerne le emozioni, le incertezze, i passi avanti e quelli indietro. La trama è molto carina, forse si poteva approfondire di più l’aspetto dei suoi incubi legati all’incidente, ma ciò non inficia la bellezza della storia d’amore. La morale è che andare in biblioteca conviene, si possono sempre fare incontri interessanti!

    recensione importata da https://www.triskelledizioni.it

  • Post Author
    laura
    Posted 30/11/2015 at 12:19

    Alex – gennaio 20, 2015:

    Da ragazzo, ho trovato questa storia molto carina. Lo stile è buono, scorrevole, curato. Ottima scelta la prima persona, ci permette di andare a fondo (per quanto lui ce lo permetta!) nei pensieri di Ryan, di condividerne le emozioni, le incertezze, i passi avanti e quelli indietro. La trama è molto carina, forse si poteva approfondire di più l’aspetto dei suoi incubi legati all’incidente, ma ciò non inficia la bellezza della storia d’amore. La morale è che andare in biblioteca conviene, si possono sempre fare incontri interessanti!

    recensione importata da https://www.triskelledizioni.it

  • Post Author
    admin
    Posted 30/11/2015 at 12:20

    erica – novembre 12, 2014:

    “The Scar. Completo” è il continuo di “The Scar”, racconto breve che introduceva i personaggi. L’autrice ha continuato il racconto e ci ha regalato questa bellissima storia. Il libro è molto bello, scorrevole, semplice, senza sotterfugi o paroloni. È di una tenerezza disarmante, l’autrice è riuscita a creare due personaggi stupendi che si rivelano pagina dopo pagina: Ryan e Sean. Come si fa a non innamorarsi di Ryan, così insicuro, tenero e a tratti stronzo. Fa sorridere per la sua goffaggine e strazia il cuore per la sua rudezza che nasconde un dolore più profondo. Per non parlare di Sean, così premuroso, paziente, solare e dolce, il compagno perfetto. Libro molto romantico che si concentra più sui sentimenti che sulle scene erotiche, anzi queste ultime sono quasi inesistenti.
    Una bellissima storia che ti entra nel sangue come una droga, ci si immerge nella lettura e non la si abbandona fino alla fine. È talmente intenso, dolce ed emozionante che ogni pagina vale la pena di essere letta. Erin E. Keller inoltre ha tirato fuori il lato simpatico dei protagonisti e grazia all’aiuto di personaggi particolari come Charlene, la migliore amica di Ryan, ha creato scene che strappano il sorriso… In poche parole un libro da leggere e rileggere.
    Credo che per la sua delicatezza sia perfetto come primo approccio a questo genere di letture infatti, siccome mia madre legge solo cartacei, pensavo di regalargliene una copia per natale.
    Lettura super consigliata.
    recensione importata da https://www.triskelledizioni.it

  • Post Author
    laura
    Posted 30/11/2015 at 12:20

    erica – novembre 12, 2014:

    “The Scar. Completo” è il continuo di “The Scar”, racconto breve che introduceva i personaggi. L’autrice ha continuato il racconto e ci ha regalato questa bellissima storia. Il libro è molto bello, scorrevole, semplice, senza sotterfugi o paroloni. È di una tenerezza disarmante, l’autrice è riuscita a creare due personaggi stupendi che si rivelano pagina dopo pagina: Ryan e Sean. Come si fa a non innamorarsi di Ryan, così insicuro, tenero e a tratti stronzo. Fa sorridere per la sua goffaggine e strazia il cuore per la sua rudezza che nasconde un dolore più profondo. Per non parlare di Sean, così premuroso, paziente, solare e dolce, il compagno perfetto. Libro molto romantico che si concentra più sui sentimenti che sulle scene erotiche, anzi queste ultime sono quasi inesistenti.
    Una bellissima storia che ti entra nel sangue come una droga, ci si immerge nella lettura e non la si abbandona fino alla fine. È talmente intenso, dolce ed emozionante che ogni pagina vale la pena di essere letta. Erin E. Keller inoltre ha tirato fuori il lato simpatico dei protagonisti e grazia all’aiuto di personaggi particolari come Charlene, la migliore amica di Ryan, ha creato scene che strappano il sorriso… In poche parole un libro da leggere e rileggere.
    Credo che per la sua delicatezza sia perfetto come primo approccio a questo genere di letture infatti, siccome mia madre legge solo cartacei, pensavo di regalargliene una copia per natale.
    Lettura super consigliata.
    recensione importata da https://www.triskelledizioni.it

  • Post Author
    admin
    Posted 30/11/2015 at 12:20

    Simona – ottobre 5, 2014:

    Ho amato ogni singola parola, proprio come quando avevo letto la prima parte! Erin Keller è una delle mie autrici preferite e come sempre riesce a stupirmi, incantarmi, scioccarmi e commuovermi. Grazie!
    recensione importata da https://www.triskelledizioni.it

  • Post Author
    laura
    Posted 30/11/2015 at 12:20

    Simona – ottobre 5, 2014:

    Ho amato ogni singola parola, proprio come quando avevo letto la prima parte! Erin Keller è una delle mie autrici preferite e come sempre riesce a stupirmi, incantarmi, scioccarmi e commuovermi. Grazie!
    recensione importata da https://www.triskelledizioni.it

  • Post Author
    admin
    Posted 30/11/2015 at 12:20

    alexandra – ottobre 5, 2014:

    non do recensione perché l’ho già fatta in anteprima per La mia biblioteca romantica, con sommo piacere, nonché orgoglio. voglio invece rispondere a ice19740. cara, ho la vaga idea di chi tu possa essere visti i toni e la tua modalità di esposizione.
    punto primo tu non hai comprato mesi fa, ma hai scaricato gratuitamente poichè il libro era in omaggio.
    punto secondo, da mesi, chi segue Erin E Keller, sa benissimo che l’autrice stava proseguendo la storia di Ryan e Sean. non la stava modificando, proseguiva dando una visione ulteriore dei due, e delle loro vicissitudini.
    punto terzo: il parlato. mamma santa, che espressione. si chiama punto di vista, o POV (point of view) ed è assolutamente e totalmente di Ryan. la differenza sta che nella prima parte, quella diciamo vecchia, lui raccontava di sè, nella nuova, visto e considerato che fa parte di una coppia, ci sono più dialoghi e più iterazioni tra i due.
    ora, se sei incazzata problemi tuoi, perchè se, come al solito non sei attenta, devi fare mea culpa.
    Alexandra.
    recensione importata da https://www.triskelledizioni.it

  • Post Author
    laura
    Posted 30/11/2015 at 12:20

    alexandra – ottobre 5, 2014:

    non do recensione perché l’ho già fatta in anteprima per La mia biblioteca romantica, con sommo piacere, nonché orgoglio. voglio invece rispondere a ice19740. cara, ho la vaga idea di chi tu possa essere visti i toni e la tua modalità di esposizione.
    punto primo tu non hai comprato mesi fa, ma hai scaricato gratuitamente poichè il libro era in omaggio.
    punto secondo, da mesi, chi segue Erin E Keller, sa benissimo che l’autrice stava proseguendo la storia di Ryan e Sean. non la stava modificando, proseguiva dando una visione ulteriore dei due, e delle loro vicissitudini.
    punto terzo: il parlato. mamma santa, che espressione. si chiama punto di vista, o POV (point of view) ed è assolutamente e totalmente di Ryan. la differenza sta che nella prima parte, quella diciamo vecchia, lui raccontava di sè, nella nuova, visto e considerato che fa parte di una coppia, ci sono più dialoghi e più iterazioni tra i due.
    ora, se sei incazzata problemi tuoi, perchè se, come al solito non sei attenta, devi fare mea culpa.
    Alexandra.
    recensione importata da https://www.triskelledizioni.it

  • Post Author
    admin
    Posted 30/11/2015 at 12:21

    goten (acquirente verificato) – ottobre 4, 2014:

    Come posso non amarlo? Ho amato e adorato la prima versione e questa è senza alcun dubbio il seguito perfetto! Sean è meraviglioso, un carattere stupendo, comprensivo e forte, ma allo stesso tempo dolce e comunque timoroso. Ryan… beh, spigoloso è un ottimo termine per definirlo. Ma il modo in cui i due si misurano fra di loro è semplice e stupendo. Non mi stancherò mai di rileggerlo!
    recensione importata da https://www.triskelledizioni.it

  • Post Author
    laura
    Posted 30/11/2015 at 12:21

    goten (acquirente verificato) – ottobre 4, 2014:

    Come posso non amarlo? Ho amato e adorato la prima versione e questa è senza alcun dubbio il seguito perfetto! Sean è meraviglioso, un carattere stupendo, comprensivo e forte, ma allo stesso tempo dolce e comunque timoroso. Ryan… beh, spigoloso è un ottimo termine per definirlo. Ma il modo in cui i due si misurano fra di loro è semplice e stupendo. Non mi stancherò mai di rileggerlo!
    recensione importata da https://www.triskelledizioni.it

Leave a comment