Da Tolkien e i Manga ad autrice M/M. Intervista ad Autumn Saper

Umbra di nascita ma milanese d’adozione, Autumn Saper ha da sempre una forte passione per la scrittura. Scribacchiatrice di pensieri su qualsiasi supporto cartaceo, è oggi una delle autrici di Triskell Edizioni. Leggi l’intervista.

Ciao Autumn. Partiamo dalla domanda che tutti si pongono: come mai questo soprannome?

Ciao a tutti! È un grandissimo piacere essere qui. Grazie per avermi invitata! 🙂

Per motivi personali non posso rivelare il mio vero nome, perciò ho pensato a un nickname che mi rispecchiasse. Ho riflettuto su varie cose che mi piacciono e alla fine ho scelto Autumn, Autunno, perché è la mia stagione preferita, e Saper è la combinazione di alcune parole importanti per me.

Sappiamo che ami da sempre la scrittura. Cosa ti ha portato a diventare un’autrice?

In realtà è successo per caso. Come dicevi tu, ho sempre amato scrivere, e per molti anni – dall’adolescenza fino a due/tre anni fa – scrivevo solo fan fiction sui miei manga, anime, film, libri e gruppi musicali preferiti. Ho scritto davvero di tutto, ma era diverso dal creare un romanzo originale dal principio, perché hai comunque dei parametri già impostati: sai chi sono i personaggi, che caratteri hanno, come sono fatti, l’ambientazione… Devi solo metterci un po’ di immaginazione nel creare una situazione e il gioco è fatto. Perciò cimentarmi in qualcosa di originale non mi aveva mai attirata molto. Fino a quando non ho avuto l’idea per “Amore è amore”, una storia a capitoli che oggi si trova su Wattpad. È stata in assoluto la prima original che ho scritto, ed è stata lei a dare il via a tutte le altre.

Quali autori hanno per te rappresentato una grande fonte di ispirazione?

Sono cresciuta con i libri di Tolkien. A causa del lavoro dei miei, dormivo spesso a casa di mia zia, e mio zio mi leggeva sempre “Il Signore degli Anelli” come favola della buonanotte. Sono cresciuta vagando nella Terra di Mezzo con Frodo e tutti gli altri, così come, un po’ più grande, ho attraversato i corridoi di Hogwarts con Harry, Hermione e Ron. Penso che siano state queste letture a stimolarmi e a darmi la spinta per creare la mia prima fan fiction. Ricordo ancora che era su “Slam Dunk”, il mio manga preferito.

Come sei entrata in contatto con Triskell Edizioni?

Anche qui, è stato un caso. Dopo anni a leggere fan fiction, avevo scoperto l’esistenza dei romanzi originali male to male e quindi le varie case editrici che trattavano il tema, tra cui Triskell Edizioni. Dopo un po’ che leggevo soltanto, con “Numero sconosciuto” in stesura, ho visto che accettavate manoscritti, così mi sono detta: «Okay, quando lo hai finito glielo mandi e vedi cosa ti dicono.» Ero pressoché sicura che sarebbe stato un «No», ma speravo in una risposta che mi spiegasse anche il “perché”, aiutandomi a migliorare. Invece, mi arrivò la mail di Francesca Cecchi che diceva che il romanzo era stato accettato. Non riuscivo davvero a crederci!

Nella tua opera “Numero sconosciuto” parli di un’intensa storia d’amore apparentemente nata come tante altre: da un primo contatto telefonico. Ma cosa la rende unica?

Penso che la cosa che lo rende unico sia proprio quello che hai detto tu: è una storia che inizia come tante altre, in questa era moderna che stiamo vivendo, ossia con un contatto telefonico. A chi non è mai capitato di ricevere un messaggio da un numero sconosciuto? Almeno una volta nella vita, c’è qualcuno che ha sbagliato numero e ha mandato un messaggio o ha fatto una chiamata a qualcun altro rispetto a chi realmente doveva contattare. Per questo, penso che il lettore possa immedesimarsi piuttosto facilmente nelle dinamiche che comportano la nascita dell’amore tra Ezram e il suo Sconosciuto.

C’è qualcosa che vuoi far sapere al pubblico che ti legge?

La prima cosa che mi viene in mente è che a breve uscirà il mio nuovo romanzo “Paradiso amaro, che spero i lettori ameranno come hanno amato “Numero sconosciuto”, nonostante il tema sia molto diverso. Spero possano apprezzarlo come il mio primo romanzo, perché “Paradiso amaro” è molto speciale, per me.

Acquista subito “Numero Sconosciuto” di Autumn Saper e… buona lettura!

Lascia un commento

Loading...
X